Sinusite cronica: tutto quello che devi sapere

La sinusite è un’infiammazione che causa dolore, pressione e gonfiore nei seni paranasali. La sinusite cronica è sinusite che dura a lungo, di solito più di 12 settimane, ed è talvolta chiamata rinosinusite cronica. A differenza della sinusite acuta, che è spesso dovuta a un’infezione sinusale, la sinusite cronica non è solitamente causata da batteri e non sempre migliora con il trattamento standard, come gli antibiotici. Secondo alcune linee di pensiero (scuole di medicina orientale), sotto una sinusite cronica ci sarebbe una condizione emotiva legata all’intestino crasso (apatia, bassa autostima, rimpianti) che si somatizza come malattia.

Cause

L’esposizione a sostanze irritanti, come il fumo passivo, può causare sinusite cronica. Le cause più comuni di sinusite cronica includono:

  • Un blocco che impedisce il drenaggio dei seni: ciò può essere dovuto a danni al naso o al viso, polipi nasali o per un’infezione cronica. Le persone con un setto deviato hanno maggiori probabilità di sviluppare sinusiti croniche.
  • Una infezione insolita: molte infezioni nei seni si risolvono con antibiotici tradizionali. Tuttavia alcune infezioni, come infezioni fungine e quelle da batteri resistenti agli antibiotici, non vanno via con il trattamento antibiotico convenzionale.
  • Biofilms: un biofilm è una colonia di batteri che crea un film spesso simile alla placca sui denti. È difficile liberarsi dei biofilm, ma potrebbero essere utili strategie per la pulizia dei seni, inclusi l’irrigazione nasale e la chirurgia.
  • Esposizione a sostanze irritanti e allergeni: le persone con allergie e asma hanno maggiori probabilità di sviluppare sinusiti croniche perché queste condizioni possono aumentare la pressione e l’irritazione nei passaggi nasali e nei seni nasali. Le persone con allergie e asma possono reagire al fumo passivo, agli allergeni nasali, alle particelle di polvere, all’inquinamento atmosferico e ad altre fonti di irritazione.
  • Patologie immunitarie: le malattie che indeboliscono il sistema immunitario rendono più difficile per il corpo combattere infezioni e infiammazioni. Le persone con fibrosi cistica possono essere particolarmente vulnerabili alla sinusite cronica. Anche chi è affetto da morbo di Chron sembra più suscettibile a contrarre questo problema. Considerato che una sede frequentissima della malattia è il colon, le ipotesi delle scuole orientali potrebbero avere una certa base logica.

Sintomi

La sinusite può causare una serie di sintomi, tra cui una pressione dolorosa o scomoda lungo i lati del naso e sensazione di congestione. I seni sono spazi vuoti  umidi dietro le ossa del viso. Di solito drenano attraverso il naso. Quando i seni non sono in grado di drenare, a causa di problemi come un’infezione che blocca il naso, gonfiore, irritazione o reazione allergica, il muco e altri liquidi, incluso il pus, rimangono intrappolati nei seni paranasali. Ciò può causare il rigonfiamento dei seni e l’irritazione o l’infezione, causando sinusite. La sinusite acuta è solitamente dovuta al comune raffreddore o ad una lieve infezione e di solito scompare entro 10 giorni. Alcune persone con sinusite acuta sviluppano un’infezione che richiede antibiotici.

La sinusite cronica di solito persiste per più di 10 giorni, ma i sintomi sono gli stessi e includono:

  • dolore e pressione sopra gli occhi, lungo i lati del naso e dietro le guance
  • emissione mucosa verdastra o gialla dal naso
  • dolore o congestione al naso o alla gola
  • febbre solitamente non superiore a 38 °C
  • difficoltà a dormire a causa della congestione
  • frequenti starnuti

Opzioni di trattamento

Alcune opzioni di trattamento includono:

  • Antibiotici: sebbene i medici non siano d’accordo sul ruolo degli antibiotici come trattamento per la sinusite cronica, alcune persone potrebbero scoprire che la classica associazione amoxicillina-clavulanato può essere d’aiuto. A volte, i medici possono prescrivere altri antibiotici.
  • Steroidi nasali: questi steroidi possono aiutare il corpo a guarire, ridurre l’infiammazione e fornire sollievo dai sintomi. Alcune persone hanno effetti collaterali con gli steroidi, quindi è essenziale parlare con un medico dei benefici e dei rischi.
  • Irrigazione nasale: trattamento senza prescrizione per eliminare i seni nasali. Spray salini ipertonici e altri dispositivi che irrigano i seni con soluzioni fisiologiche medicate possono aiutare a ridurre l’irritazione.
  • Chirurgia: solitamente è l’ultima spiaggia da approcciare. Alcune persone con sinusite cronica possono aver bisogno di un intervento chirurgico per pulire i loro seni. Questo a volte può essere raggiunto con una dilatazione del palloncino, che si svolge nell’ambulatorio del medico. Se questo non ha successo, potrebbe essere necessario rimuovere i seni.

Accorgimenti personali

I rimedi e le precauzioni di tipo personale includono:

  • Lavarsi spesso le mani per prevenire la diffusione di batteri e funghi.
  • Guida con il finestrino alzato e l’aria condizionata accesa.
  • Evitare di uscire all’aperto in periodi di forte inquinamento atmosferico.
  • Evitare di falciare il prato o di usare un soffiatore per foglie, specialmente durante la stagione delle allergie.
  • Evitare gli allergeni quando possibile.

Complicanze

Se i sintomi della sinusite continuano per oltre una settimana, si raccomanda di consultare un medico per identificare la causa sottostante. La sinusite, anche nella sua forma cronica, non è in genere pericolosa. In alcuni casi, tuttavia, potrebbe indicare una grave condizione di base. Un medico può aiutare a identificare la causa, quindi consultare un medico se il dolore del seno o la pressione dura più di due settimane.

La complicanza più comune della sinusite è un’infezione, sia nei seni che nelle strutture circostanti. Un’infezione che non viene curata può diffondersi e causarne una sistemica. Raramente, la sinusite cronica può causare altre complicazioni che includono:

  • diminuzione del senso dell’olfatto (ipo-osmìa)
  • mucocele, una cisti di muco che può bloccare il naso o i seni
  • infezioni agli occhi o al naso e, più raramente, al cervello

Conclusioni

La sinusite cronica può essere difficile da trattare e molti medici lo trattano come una condizione cronica che va e viene. L’identificazione e il trattamento della causa sottostante della sinusite può ridurre la durata dell’infiammazione e impedirne il ritorno. Le persone con sinusite cronica possono aver bisogno di un trattamento da un allergologo o uno specialista otorinolaringoiatra. Una buona cura di sé, incluso il trattamento per allergie e asma ed evitare gli allergeni, può ridurre la probabilità di un altro attacco di sinusite. Le persone che hanno precedentemente avuto sinusite cronica dovrebbero sapere che, comunque, sono a rischio di svilupparla di nuovo.

Informazioni su Dott. Gianfrancesco Cormaci 701 Articoli
Laurea in Medicina e Chirurgia nel 1998. Specialista in Biochimica Clinica nel 2002. Dottorato in Neurobiologia nel 2006. Ha soggiornato negli Stati Uniti, Baltimora (MD) come ricercatore alle dipendenze del National Institute on Drug Abuse (NIDA/NIH) e poi alla Johns Hiopkins University, dal 2004 al 2008. Dal 2009 si occupa di Medicina personalizzata. Detentore di un brevetto sulla preparazione di prodotti gluten-free a partire da regolare farina di frumento immunologicamente neutralizzata. Autore di un libro riguardante la salute e l'alimentazione, con approfondimenti su come questa condizioni tutti i sistemi corporei. Autore di articoli su informazione medica, salute e benessere sul sito salutesicilia.com.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*