Antidepressivi: sono realmente necessari per ogni situazione stressante?

Le cifre del NHS rivelano che negli ultimi dieci anni il numero di prescrizioni per antidepressivi è raddoppiato. C’è stato anche un aumento dei farmaci prescritti per condizioni derivanti da comportamenti malsani di stile di vita. Nell’ultimo anno, i dati del NHS Digital rivelano che ci sono stati 1,1 miliardi di prescrizioni di farmaci dal servizio sanitario, escluse le prescrizioni di ospedali e medici privati. Il Segretario della Salute ha avviato un esercizio sulla revisione dei farmaci con obbligo di prescrizione medica dopo aver avvertito che ogni individuo riceve una media di 20 prescrizioni all’anno. Secondo gli esperti di salute, lo stile di vita moderno e le incertezze politiche hanno contribuito in modo significativo alla salute della popolazione, portando a questi salti di prescrizioni. L’anno scorso, ad esempio, ci sono state 70,9 milioni di prescrizioni per i farmaci antidepressivi. Si tratta di un aumento da 36 milioni nel 2008. I più comuni antidepressivi da prescrizione nel Regno Unito lo scorso anno erano Sertralina, Citalopram e Amitriptilina con un totale di 42,4 milioni di prescrizioni. Le prescrizioni di sertralina cloridrato sono aumentate di sette volte nell’ultimo decennio, da 2,1 a 14,8 milioni.

Ci sono stati 55 milioni di prescrizioni per il diabete e l’aumento è del 69 per cento negli ultimi dieci anni. Il costo della gestione del diabete è aumentato di oltre 1 miliardo di sterline. Analogamente, le prescrizioni di statine per l’aumento del colesterolo nel sangue sono aumentate del 43% nell’ultimo decennio. Questo allarmante aumento del diabete di tipo 2 e del colesterolo elevato è un risultato diretto dell’obesità che è il risultato di una dieta non salutare, di una vita sedentaria e di altri comportamenti legati alla vita moderna. Il costo totale delle prescrizioni erogate è diminuito del 3,7% nel 2018 rispetto all’anno precedente (9,2 miliardi di sterline nel 2017 e 8,8 nel 2018). Il numero di articoli su prescrizione è aumentato dello 0,3% rispetto agli 1,1 miliardi del 2017. I farmaci da banco a basso valore (come il paracetamolo e le miscele per la tosse) non sono stati prescritti dal 2017 in modo da risparmiare milioni di sterline. Vicki Nash, responsabile della politica per la Salute Mentale Charity Mind ha ribadito i risultati dicendo che più persone con problemi di salute mentale stanno cercando aiuto in questi giorni che anche questo ha contribuito ai numeri sollevati.

Ha detto: “Attualmente viviamo in tempi turbolenti e l’impatto della Brexit sulla salute mentale della nazione è difficile da misurare. Sappiamo che gli eventi politici e mondiali possono creare una grande quantità di incertezza, che può far sentire alcuni di noi ansiosi, stressati e depressi “. Il dott. Antonis Kousoulis, direttore associato della Mental Health Foundation, ha aggiunto: “Più persone cercano aiuto e, sebbene non dimostrate, la Brexit è stata una ragione per l’ansia, la depressione e lo stress tra la popolazione, come si è visto nei loro sondaggi. Marjorie Wallace, amministratore delegato della Mental Health Charity SANE ha concordato: “L’aumento potrebbe essere dovuto a un maggior numero di persone che si sentono insicure e incerte a causa di cambiamenti sociali e politici, dell’impatto dei social media e della frammentazione delle relazioni con la famiglia, gli amici e il più ampia comunità”. Il professor Wendy Burn, presidente del Royal College of Psychiatrists, ha dichiarato: “Per molte persone gli antidepressivi possono essere salvavita, ma non dovrebbero essere il” go-to “per i primi casi di lieve depressione. L’Istituto Nazionale per l’Eccellenza Clinica (NICE) raccomanda solo l’uso di antidepressivi per i pazienti con depressione da moderata a grave o per i pazienti la cui depressione dura a lungo. Dobbiamo garantire che vi siano investimenti in trattamenti alternativi come terapie comunicative e più ricerche sui modi più efficaci per aiutare tutti i pazienti affetti da una malattia mentale”.

Un portavoce del NHS England in una dichiarazione ha dichiarato: “Mentre gli antidepressivi svolgono un ruolo importante per alcuni pazienti, un atteggiamento di” una pillola per ogni malattia” può significare non solo che alcune persone finiscono per assumere medicinali di cui non hanno bisogno, ma i fondi dei contribuenti vengono spesi per prescrizioni evitabili. Questo è il motivo per cui il NHS sta introducendo alternative ai farmaci, come 1.000 lavoratori di collegamento che prescrivono assistenza sociale e consigli su misura per le loro condizioni e, per problemi di salute mentale, il programma più ambizioso di terapie comunicative al mondo in grado di risolvere condizioni comuni come la depressione e ansia”. Da noi è competenza presso il medico di condotta. Nessuno si azzarda all’acquisto di qualsiasi antidepressivo se non ci stà dietro una prescrizione medica autorizzata. Ma non è questo il punto. Molte situazioni personali quotidiane stressanti possono sfociare in un episodio depressivo o di frustrazione, che potrebbe non richiedere alcun intervento farmacologico bensì altri tipi di intervento, magari di tipo comportamentale o sullo stile di vita. E’ dovere del medico di condotta interpretare la situazione singola o, nell’impossibilità di farlo, delegare un collega psicologo o psichiatra per il rilevamento di una diagnosi dedicata.

  • A cura del Dr. Gianfrancesco Cormaci, PhD, specialista in Biochimica Clinica.

Pubblicazioni scientifiche

Sheikh Rezaei S et al. Int J Geriatr Psychiatry 2019 Apr 9. 

Falcaro M et al. Soc Psychiatry Psychiatr Epidemiol. 2019 Mar 19. 

Hazuda HP et al. Diabetes Care 2019 May; 42(5):910-918. 

Informazioni su Dott. Gianfrancesco Cormaci 1491 Articoli
- Laurea in Medicina e Chirurgia nel 1998 (MD Degree in 1998) - Specialista in Biochimica Clinica nel 2002 (Clinical Biochemistry specialty in 2002) - Dottorato in Neurobiologia nel 2006 (Neurobiology PhD in 2006) - Ha soggiornato negli Stati Uniti, Baltimora (MD) come ricercatore alle dipendenze del National Institute on Drug Abuse (NIDA/NIH) e poi alla Johns Hopkins University, dal 2004 al 2008. - Dal 2009 si occupa di Medicina personalizzata. - Detentore di un brevetto sulla preparazione di prodotti gluten-free a partire da regolare farina di frumento immunologicamente neutralizzata (owner of a patent concerning the production of bakery gluten-free products, starting from regular wheat flour). - Autore di un libro riguardante la salute e l'alimentazione, con approfondimenti su come questa condizioni tutti i sistemi corporei. - Autore di articoli su informazione medica, salute e benessere sui siti web salutesicilia.com e medicomunicare.it

Commenta per primo