Bypass “chimico” al posto di quello chirurgico? La ricerca ci prova con gli ormoni

Un’iniezione ha contribuito a ridurre il peso corporeo e i livelli di glucosio nei pazienti con diabete e obesità in quattro settimane. I risultati sono arrivati da un piccolo studio in cui i pazienti hanno perso in media 4,4 kg e il trattamento ha portato a miglioramenti sostanziali della glicemia, con alcuni pazienti che si sono ridotti a livelli quasi normali. L’obesità è un problema comune nel Regno Unito e si stima che un adulto su quattro sia obeso. Uno dei tipi più comuni di chirurgia per la perdita di peso è una procedura nota come chirurgia di bypass gastrico, che può essere molto efficace per mantenere il peso in eccesso e migliorare i livelli di zucchero nel sangue nei diabetici. Tuttavia, alcuni pazienti decidono contro l’intervento chirurgico e la procedura può causare complicazioni come dolore addominale, nausea cronica, vomito e bassi livelli di zucchero nel sangue debilitanti. Precedenti ricerche dell’Imperial College di Londra hanno suggerito che uno dei motivi per cui la chirurgia di bypass gastrico funziona così bene, è perché tre ormoni specifici originati dall’intestino vengono rilasciati a livelli più alti. Questa combinazione di ormoni, in breve denominata “GOP”, riduce l’appetito, provoca perdita di peso e migliora la capacità del corpo di utilizzare lo zucchero assorbito dal cibo. I ricercatori volevano vedere se l’infusione di pazienti con la combinazione ormonale GOP peptide-1 glucagone-simile (GLP-1), Oxyntomodulin e Peptide YY, per imitare gli alti livelli osservati dopo l’intervento chirurgico, poteva aiutare la perdita di peso e ridurre i livelli elevati di glucosio.

La professoressa Tricia Tan, professore di medicina (medicina metabolica ed endocrinologia all’Imperial College di Londra e autore principale dello studio, ha spiegato: “L’obesità e il diabete di tipo 2 possono portare a condizioni molto gravi e potenzialmente letali come cancro, ictus e malattie cardiache. Vi è una reale necessità di trovare nuovi medicinali in modo da poter migliorare e salvare la vita di molti pazienti, anche se questo è un piccolo studio il nostro nuovo trattamento ormonale combinato è promettente e ha mostrato miglioramenti significativi nella salute dei pazienti in sole quattro settimane. ad altri metodi il trattamento non è invasivo e ha ridotto i livelli di glucosio a livelli quasi normali nei nostri pazienti. “Il lavoro, pubblicato su Diabetes Care e presentato alla 79a riunione delle sessioni scientifiche dell’American Diabetes Association a San Francisco, si è svolto presso l’Imperial College Londra in collaborazione con l’Università di Copenaghen e l’University College di Dublino Il trattamento è stato sperimentato su pazienti all’Hammersmith Hospital, parte di I mperial College Healthcare NHS Trust. Quindici pazienti hanno ricevuto il trattamento GOP per quattro settimane usando una pompa che inietta lentamente la miscela GOP sotto la pelle per 12 ore al giorno, iniziando un’ora prima di colazione e disconnettendosi dopo l’ultimo pasto della giornata. I pazienti hanno anche ricevuto consigli dietetici su un’alimentazione sana e perdita di peso da un dietista.

Ventisei pazienti obesi con prediabete (quando la glicemia è troppo alta ma non abbastanza alta per essere classificata come diabete) e quelli con diabete sono stati reclutati nello studio dell’Hammersmith Hospital da luglio 2016 a ottobre 2018. Quindici pazienti sono stati scelti a caso per ricevere il trattamento ormonale e 11 pazienti hanno ricevuto un’infusione di soluzione salina (acqua salata) come placebo per un periodo di quattro settimane. Il team ha anche reclutato 21 pazienti sottoposti a chirurgia bariatrica e 22 pazienti che hanno seguito una dieta a basso contenuto calorico per confrontare i risultati della GOP. Tutti i pazienti hanno ricevuto un dispositivo di monitoraggio del glucosio per tenere traccia dei loro livelli di glucosio dopo il trattamento. Separatamente, i risultati misurati sono stati il ​​peso corporeo, l’assunzione e il dispendio di energia, i livelli di fruttosamina e il glucosio e l’insulina durante un test pasto misto (MMT). Nello studio, i pazienti in trattamento con GOP hanno perso in media 4,4 kg, rispetto a 2,5 kg per i partecipanti che hanno ricevuto un placebo salino. Anche il trattamento non ha avuto effetti collaterali. Tuttavia, i pazienti sottoposti a chirurgia bariatrica o che hanno seguito una dieta a basso contenuto calorico hanno perso molto più peso rispetto ai pazienti con GOP. Le variazioni di peso sono state di 10,3 kg per i pazienti bariatrici e di 8,3 kg per i pazienti che hanno seguito una dieta ipocalorica.

Il team ha anche scoperto che la GOP era in grado di abbassare i livelli di glucosio nel sangue a livelli quasi normali, con poche variazioni nella glicemia. Anche i pazienti sottoposti a chirurgia bariatrica hanno mostrato un miglioramento complessivo della glicemia, ma i livelli erano molto più variabili, rendendoli vulnerabili a bassi livelli di glicemia. Questa ricerca è un esempio del lavoro svolto dall’Imperial College Academic Health Science Center, un’iniziativa congiunta tra l’Imperial College di Londra e tre fondi ospedalieri del SSN. Mira a trasformare l’assistenza sanitaria trasformando le scoperte scientifiche in progressi medici a beneficio delle popolazioni locali, nazionali e globali nel più breve tempo possibile. Il professor Tan ha commentato: “Sebbene la perdita di peso fosse inferiore, sarebbe preferibile utilizzare l’infusione di GOP in quanto ha meno effetti collaterali rispetto alla chirurgia bariatrica. Questo risultato dimostra che è possibile ottenere alcuni dei benefici di un’operazione di bypass gastrico senza subire stesso intervento chirurgico. Se ulteriori studi avranno successo, in futuro potremmo potenzialmente offrire questo tipo di trattamento a molti più pazienti “. Il team mira a condurre una sperimentazione clinica più ampia per valutare l’impatto del GOP su un numero maggiore di pazienti per un periodo di tempo più lungo.

  • A cura del Dr. Gianfrancesco Cormaci, PhD, specialista in Biochimica Clinica.

Pubblicazioni scientifiche

Behary P et al., Tan TM. Diabetes Care 2019 Aug; 42(8):1446.

Alexiadou K et al. J Neuroendocrinol. 2019 May; 31(5):e12664.

Scott R, Minnion J, Tan T, Bloom SR. Peptides 2018 Jun; 104:70.

Tharakan G et al. Tan T. Eur J Endocrinol. 2017; 177(6):455-464.

Informazioni su Dott. Gianfrancesco Cormaci 1668 Articoli
- Laurea in Medicina e Chirurgia nel 1998 (MD Degree in 1998) - Specialista in Biochimica Clinica nel 2002 (Clinical Biochemistry specialty in 2002) - Dottorato in Neurobiologia nel 2006 (Neurobiology PhD in 2006) - Ha soggiornato negli Stati Uniti, Baltimora (MD) come ricercatore alle dipendenze del National Institute on Drug Abuse (NIDA/NIH) e poi alla Johns Hopkins University, dal 2004 al 2008. - Dal 2009 si occupa di Medicina personalizzata. - Detentore di un brevetto sulla preparazione di prodotti gluten-free a partire da regolare farina di frumento immunologicamente neutralizzata (owner of a patent concerning the production of bakery gluten-free products, starting from regular wheat flour). - Autore di un libro riguardante la salute e l'alimentazione, con approfondimenti su come questa condizioni tutti i sistemi corporei. - Autore di articoli su informazione medica, salute e benessere sui siti web salutesicilia.com e medicomunicare.it

Commenta per primo