COVID-19: trovato in pazienti con tumore al polmone. Si studiano le modalità del danno

Il coronavirus (COVID-19) si sta diffondendo rapidamente in tutto il mondo. La malattia ha infettato quasi 87.500 persone in tutto il mondo, una maggioranza nella Cina continentale e quasi 3000 morti fino ad oggi. Poiché COVID-19 è una nuova malattia, gli scienziati stanno correndo per determinare la natura del virus e il modo in cui colpisce il corpo umano. Ora, un team di scienziati, ha fatto luce su come il virus colpisce il tratto respiratorio. Lo studio fornisce informazioni essenziali e descrizioni della patologia della fase iniziale dell’infezione COVID-19. Il team, composto da clinici e ricercatori dell’Università di Chicago Medicine e dell’Ospedale Zhongnan dell’Università di Wuhan in Cina, ha descritto la patologia del coronavirus respiratorio acuto grave 2 (SARS-CoV-2). La ricerca è pubblicata nel Journal of Thoracic Oncology, la pubblicazione ufficiale dell’Associazione Internazionale per lo Studio del cancro del polmone.

Nello studio, il team ha descritto due pazienti che recentemente hanno avuto lobectomie polmonari per l’adenocarcinoma del polmone. Si è scoperto che avevano COVID-19 al momento dell’intervento. I medici hanno scoperto che oltre ad avere il tumore polmonare, i polmoni di entrambi i pazienti avevano edema, iperplasia focale reattiva delle cellule nei polmoni con infiltrazione cellulare infiammatoria patch ed essudato proteico. Poiché entrambi i pazienti non presentavano sintomi di polmonite al momento dell’intervento, questi cambiamenti probabilmente rappresentano una fase iniziale della patologia polmonare della polmonite COVID-19. La prima era una paziente di 84 anni, ricoverata per un tumore polmonare di 1,5 centimetri nel lobo medio destro. Una TAC al torace ha mostrato il tumore, ma a causa delle condizioni di salute sottostanti come ipertensione e diabete di tipo 2, le condizioni della paziente sono peggiorate ed è morta.

Dopo la sua morte, si sapeva che la paziente era stata esposta ad un altro paziente nella stessa stanza che era stato trovato infettato da COVID-19. L’altro paziente era un maschio di 73 anni che era stato programmato per un intervento chirurgico per il cancro del polmone. Aveva un piccolo tumore nel lobo inferiore destro. Il paziente ha avuto l’ipertensione per due decenni, ma ha preso medicine per questo. Dopo l’intervento chirurgico ai polmoni, il paziente ha sviluppato tosse e febbre, con dolore muscolare e senso di oppressione al torace. Il paziente è risultato positivo per SARS-CoV-2 ma si era ripreso dopo aver trascorso venti giorni in ospedale. Sebbene siano stati condotti numerosi studi sulle caratteristiche cliniche e le scansioni TC dei pazienti colpiti con COVID-19, non sono stati condotti studi patologici. I ricercatori hanno affermato che da quando la malattia è emersa improvvisamente, ha travolto i sistemi sanitari, soprattutto in Cina. E adesso sembra cominciare con gli Stati Uniti.

Inoltre, l’urgenza della situazione e l’epidemia renderebbero una procedura diagnostica invasiva una priorità clinica. I campioni raccolti dai pazienti sono risultati accidentali, che mostrano quali cambiamenti si verificano nelle prime fasi della malattia. I ricercatori hanno scoperto che anche prima che i pazienti sviluppassero sintomi, c’erano state lesioni polmonari precoci. Ciò significa che anche prima che si manifestino i sintomi, si verificano cambiamenti nel tessuto polmonare dei pazienti infetti da COVID-19, che ha un lungo periodo di incubazione da 3 a 14 giorni. I risultati dello studio sottolineano che sarebbe difficile contenere il virus e prevenirne la diffusione perché, nelle prime fasi della malattia, non ci sono sintomi. Molti operatori sanitari a Wuhan, in Cina, sono stati infettati dall’epicentro del virus, principalmente perché hanno visto pazienti senza protezione sufficiente.

Più di 20 medici sono deceduti per infezione da COVID-19 quando si sono presi cura dei pazienti con il virus. Il Dr. Shu-Yuan Xiao, dell’Università di Medicina di Chicago a Chicago, ha dichiarato: “Riteniamo indispensabile riportare i risultati dell’istopatologia di routine per una migliore comprensione del meccanismo mediante il quale la SARS-CoV-2 provoca lesioni polmonari nelle decine e migliaia di pazienti sfortunati a Wuhan e in tutto il mondo. Attualmente sono in corso test e biopsie post-mortem per fornire ulteriori dati sui cambiamenti tardivi della malattia e sui suoi effetti sui polmoni”.

  • A cura del Dr. Gianfrancesco Cormaci, PhD, specialista in Biochimica Clinica.

Pubblicazioni scientifiche

Tian S et al., Xiao SY. J Thor Oncol 2020 Feb 28.

Xiao SY, Wu Y, Liu H. J Med Virol. 2020 Feb 7. 

Cockrell AS et al. Nat Microbiol. 2016 Nov; 2:16226.

Zhou J et al. Vaccine. 2005 May; 23(24):3202-09.

0 0 vote
Article Rating
Informazioni su Dott. Gianfrancesco Cormaci 2450 Articoli
- Laurea in Medicina e Chirurgia nel 1998 (MD Degree in 1998) - Specialista in Biochimica Clinica nel 2002 (Clinical Biochemistry specialty in 2002) - Dottorato in Neurobiologia nel 2006 (Neurobiology PhD in 2006) - Ha soggiornato negli Stati Uniti, Baltimora (MD) come ricercatore alle dipendenze del National Institute on Drug Abuse (NIDA/NIH) e poi alla Johns Hopkins University, dal 2004 al 2008. - Dal 2009 si occupa di Medicina personalizzata. - Detentore di un brevetto sulla preparazione di prodotti gluten-free a partire da regolare farina di frumento immunologicamente neutralizzata (owner of a patent concerning the production of bakery gluten-free products, starting from regular wheat flour). - Responsabile del reparto Ricerca e Sviluppo per la società CoFood s.r.l. (leader of the R&D for the partnership CoFood s.r.l.) - Autore di un libro riguardante la salute e l'alimentazione, con approfondimenti su come questa condizioni tutti i sistemi corporei. - Autore di articoli su informazione medica, salute e benessere sui siti web salutesicilia.com e medicomunicare.it
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments