mercoledì, Aprile 17, 2024

Proteasome anchors to neuronal membranes to become a signaling platform: moonlightner or hidden deceiver?

Within the nervous system, the proteasome system (PROS) has...

Intelligenza Artificiale al servizio dell’oncologia (II): adesso è il turno dei tumori cerebrali

Introduzione I tumori al cervello, sebbene rari, rappresentano una sfida...

Tag: neurochimica

spot_imgspot_img

Gli effetti dello zucchero sulla salute pubblica: non-solo-diabete-e-cardiovasculopatie

Eccesso di zuccheri e salute pubblica Le malattie non trasmissibili (MANT), come quelle cardiache e il diabete, sono in gran parte prevenibili ma rappresentano una...

Gli effetti delle avversità sociali sulla salute psicologica dei bambini: il ruolo della neuroinfiammazione ed i risvolti

Le avversità sociali sono associate a una cattiva salute generale e a un basso stato emotivo nei bambini. I fattori di rischio sociale, come...

Biochimica del suicidio: scavalcando le “vecchie” dopamina e serotonina per fare evolvere una medicina personalizzata

Il suicidio per ragioni mediche o psichiatriche rappresenta una realtà drammatica della medicina clinica.Sebbene i sintomi principali della depressione siano psicologici, scienziati e medici...

La dipendenza da alcolici mostra somiglianza con l’emicrania: focus sul peptide PACAP

L’alcol è la sostanza che crea dipendenza più diffusa al mondo. Il disturbo da consumo di alcol, un problema altamente diffuso, cronico e recidivante,...

Gli effetti anti-stress del ginseng indiano: cosa sa la scienza sui meccanismi e sulle potenzialità

Lo stress e le comorbidità ad esso associate, tra cui ansia e depressione, rappresentano una preoccupazione crescente nel mondo di oggi. La ricerca ha...

Serotonina dentro e fuori dal cervello: così l’umore è regolato fino “all’osso”

Più o meno chiunque ha sentito parlare della serotonina, un neurotrasmettitore oramai famoso originariamente identificato come fattore plasmatico che induceva vasocostrizione. Oggi, invece, è...

Identificata l’ennesima variante di forma depressiva, il “biotipo cognitivo”: in cosa consiste?

Gli scienziati della Stanford Medicine hanno condotto uno studio che descrive una nuova categoria di depressione (denominata biotipo cognitivo) che rappresenta il 27% dei...

Fermi sulla depressione da 70 anni: ma le vecchie teorie vanno in rivoluzione con gli psichedelici

La depressione e la rivoluzione psichedelica Gli antidepressivi più usati ancora oggi sono gli inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina (SSRI; capostipite il citalopram), sviluppati...

Stay in touch:

255,324FansLike
128,657FollowersFollow
97,058SubscribersSubscribe

Newsletter

Don't miss

spot_img