giovedì, Febbraio 22, 2024

Dopamina: il mediatore carente nel Parkinson che ha un ruolo più complesso di quanto creduto

Camminare è qualcosa che la maggior parte delle persone...

I fattori socioeconomici e relazionali come influenti sul benessere e la salute mentale

La salute mentale è fondamentale per il benessere individuale,...

Autoimmune condition under training: how exercise impacts on most common clinical conditions

The global rise in autoimmune diseases, driven by environmental...

Le nuove infezioni respiratorie che stanno emergendo in Cina: cosa si sa al momento?

Le autorità cinesi della Commissione sanitaria nazionale hanno segnalato un aumento dell’incidenza delle malattie respiratorie in Cina. Questo aumento è stato attribuito alla revoca delle restrizioni relative al COVID-19 e alla circolazione di agenti patogeni noti come l’influenza, il Mycoplasma pneumoniae, il virus respiratorio sinciziale (RSV) e il COVID-19. Questi sono tutti agenti patogeni comuni ma, a causa dei cambiamenti nel mix sociale, potrebbero non seguire i consueti modelli di infezione stagionale. Il Regno Unito ha registrato tendenze simili nel 2022. L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha fornito un aggiornamento il 23 novembre dopo aver parlato con le autorità sanitarie cinesi del Centro cinese per il controllo e la prevenzione delle malattie e dell’ospedale pediatrico di Pechino.

Le autorità cinesi hanno informato che non è stato rilevato alcun patogeno insolito o nuovo o presentazioni cliniche insolite, anche a Pechino e Liaoning, ma solo un aumento generale delle malattie respiratorie dovuto a molteplici agenti patogeni noti. Il ministero ha invitato le autorità locali ad aprire più ambulatori per la cura della febbre e a promuovere le vaccinazioni tra i bambini e gli anziani mentre la Cina è alle prese con un’ondata di malattie respiratorie nel suo primo inverno completo dalla rimozione delle restrizioni Covid-19. L’OMS all’inizio di questa settimana ha chiesto formalmente alla Cina di fornire informazioni su un aumento potenzialmente preoccupante delle malattie respiratorie e dei focolai di polmonite nei bambini, come menzionato da diversi resoconti dei media e da un servizio globale di monitoraggio delle malattie infettive.

L’emergere di nuovi ceppi influenzali o di altri virus in grado di scatenare pandemie inizia in genere con gruppi di malattie respiratorie non diagnosticate. Sia la SARS che il COVID 19 sono stati segnalati per la prima volta come tipi insoliti di polmonite. L’UKHSA sta monitorando attentamente la situazione e aggiornerà l’opinione pubblica non appena saranno disponibili ulteriori informazioni. L’UKHSA conduce regolarmente la scansione dell’orizzonte per i segnali internazionali di malattie infettive per rilevare, valutare e comunicare potenziali minacce infettive alla salute pubblica del Regno Unito e continuerà a collaborare con l’OMS e con altre organizzazioni professionali nel Regno Unito e a livello internazionale per comprendere meglio l’attuale epidemiologia.

È raro che l’agenzia sanitaria delle Nazioni Unite chieda pubblicamente informazioni più dettagliate ai paesi, poiché tali richieste vengono generalmente avanzate internamente. L’OMS ha affermato di aver richiesto ulteriori dati alla Cina tramite un meccanismo legale internazionale. Secondo resoconti interni in Cina, le epidemie hanno inondato alcuni ospedali nel nord della Cina, compreso Pechino, e le autorità sanitarie hanno chiesto al pubblico di portare i bambini con sintomi meno gravi in cliniche e altre strutture. Non è il caso di fare allarmismo, anche perché non è la prima volta che succede che un patogeno non diffusosi a causa dei precedenti lockdown abbia ripreso a circolare più efficientemente dopo aver tolto le restrizioni.

  • A cura del Dr. Gianfrancesco Cormaci, PhD, specialista in Biochimica Clinica.

Pubblicazioni scientifiche

Ahmed F et al. .Emerg Infect Dis. 2023; 29(12):2442-50.

Yang F et al. BMJ Glob Health. 2023 Nov; 8(11):e013054.

Bourdeau M et al. JAMA Netw Open. 2023; 6(10):e2336863.

Latest

Dopamina: il mediatore carente nel Parkinson che ha un ruolo più complesso di quanto creduto

Camminare è qualcosa che la maggior parte delle persone...

I fattori socioeconomici e relazionali come influenti sul benessere e la salute mentale

La salute mentale è fondamentale per il benessere individuale,...

Autoimmune condition under training: how exercise impacts on most common clinical conditions

The global rise in autoimmune diseases, driven by environmental...

Newsletter

Don't miss

Dopamina: il mediatore carente nel Parkinson che ha un ruolo più complesso di quanto creduto

Camminare è qualcosa che la maggior parte delle persone...

I fattori socioeconomici e relazionali come influenti sul benessere e la salute mentale

La salute mentale è fondamentale per il benessere individuale,...

Autoimmune condition under training: how exercise impacts on most common clinical conditions

The global rise in autoimmune diseases, driven by environmental...

Prevenzione con l’avocado per la salute del cuore: il punto fatto dalle recensioni scientifiche più recenti

L’avocado nella prevenzione delle cardiopatie L’eccesso di peso e la...
Dott. Gianfrancesco Cormaci
Dott. Gianfrancesco Cormaci
Laurea in Medicina e Chirurgia nel 1998, specialista in Biochimica Clinica dal 2002, ha conseguito dottorato in Neurobiologia nel 2006. Ex-ricercatore, ha trascorso 5 anni negli USA alle dipendenze dell' NIH/NIDA e poi della Johns Hopkins University. Guardia medica presso la casa di Cura Sant'Agata a Catania. In libera professione, si occupa di Medicina Preventiva personalizzata e intolleranze alimentari. Detentore di un brevetto per la fabbricazione di sfarinati gluten-free a partire da regolare farina di grano. Responsabile della sezione R&D della CoFood s.r.l. per la ricerca e sviluppo di nuovi prodotti alimentari, inclusi quelli a fini medici speciali.

Xeroderma ed altre dermatosi: trovata una firma molecolare comune

Un gruppo di ricercatori guidato da un docente dell'Università Universitaria Carlos III di Madrid, Marcela del Río, dal CIEMAT, dal Centro di ricerca biomedica...

Concerti live: per sincronizzare le onde cerebrali e l’appartenenza

Quando le persone partecipano a un concerto dal vivo e ascoltano la musica come un gruppo, le loro onde cerebrali si sincronizzano - un...

Igiene orale: mantenerla fa evitare la comparsa di malattie cardiache, diabete ed autoimmunità

Le malattie gengivali colpiscono milioni di persone nel mondo, ma le persone con diabete hanno un rischio maggiore di svilupparle. La malattia gengivale si...